callcenter - Verona ticket
sotto
  • 1 - Scelta spettacolo |
  • 2 - Promo |
  • 3 - Dati anagrafici |
  • 4 - Pagamento |

Gino Paoli


Gino Paoli (Monfalcone, 23 settembre 1934) è un cantautore e musicista italiano.
Sotto la direzione artistica di Nanni Ricordi, Gino realizza i suoi primi 45 giri nel 1959 (La tua mano, Non occupatemi il telefono, Senza parole, Sassi) senza ottenere alcun successo.
Un incessante passaparola fa sì che più tardi il brano arrivi in classifica, calamitando l'attenzione degli addetti ai lavori e l'interesse del paroliere Mogol, che fa da prestanome al giovane Paoli, non ancora iscritto alla SIAE.
Mogol propone a Mina, cantante già affermata, di incidere Il cielo in una stanza, scritta da Paoli, ma che porta appunto la sua firma come paroliere e quella del maestro Renato Angiolini (che si firma con lo pseudonimo di Toang) come compositore.
Nanni Ricordi esce dall'omonima casa discografica e approda alla RCA Italiana. Gino lo segue e nel 1963 incide quello che si rivelerà il 45 giri di maggior successo di tutta la sua carriera: Sapore di sale, arrangiato da Ennio Morricone.
Una serie di difficoltà mette in crisi il giovane cantante, che inspiegabilmente tenta il suicidio sparandosi al cuore, ma viene salvato.
Nel 1964 partecipa al Festival di Sanremo con Ieri ho incontrato mia madre, in coppia con Antonio Prieto.
Dopo alcune canzoni non scritte da lui (Lei sta con te, Rimpiangerai rimpiangerai) e un album registrato in studio ma dal vivo e in presenza di pubblico (Gino Paoli allo Studio A), si chiude il contratto con la RCA. Gino firma con la CGD, ma il suo periodo d'oro è terminato. La successiva partecipazione a Sanremo con La carta vincente è del 1966, ma il brano non arriva in finale.
Il grande successo di pubblico torna inaspettatamente con Una lunga storia d'amore, che Paoli compone in origine come colonna sonora per Una donna allo specchio, film del 1984 interpretato dalla Sandrelli, e che diventerà in seguito un evergreen al pari dei suoi vecchi hits. Nel 1985 Gino Paoli e Ornella Vanoni portano in giro per l'Italia un tour trionfale, da cui verrà realizzato il doppio album live Insieme. Altri successi sono Averti addosso (1984), premiata al Club Tenco, e Cosa farò da grande (1986).
Nel 1989 partecipa al Festival di Sanremo con Questa volta no, ma decide sorprendentemente di non incidere il brano e di regalarlo a Ornella Vanoni che lo includerà in un suo album dello stesso anno, Il giro del mio mondo.
Il 1991 è l'anno del suo grande successo con Matto come un gatto, album il cui brano trainante Quattro amici vincerà il Festivalbar: sulla coda del brano inizia in assolvenza Vita spericolata che va avanti per alcuni versi, risuonata e ricantata da Gino Paoli e Vasco Rossi insieme.
L'anno dopo esce l'album Senza contorno, solo... per un'ora , ennesima riedizione dei suoi vecchi successi con l'inedito La bella e la bestia, canzone dei titoli di coda per la versione italiana dell'omonimo film della Disney, cantata con la figlia Amanda Sandrelli.
Nel 1996 esce Appropriazione indebita in cui Paoli rielabora alcuni classici di Charles Aznavour, James Taylor, John Lennon e di altri grandi musicisti internazionali.
Il 2002 è l'anno del suo ritorno a Sanremo con Un altro amore, che si classifica terzo e vince il premio della critica per il miglior testo dell'anno.
Nel 2004 esce il disco di inediti Ti ricordi? No, non mi ricordo, realizzato con Ornella Vanoni, e parte un nuovo tour che li vedrà duettare ancora insieme nei teatri d'Italia, testimoniato da un altro doppio live l'anno successivo.

(tratto da: Wikipedia)

Gino Paoli


1961 - Gino Paoli
1962 - Le cose dell'amore
1962 - Basta chiudere gli occhi
1965 - Gino Paoli allo studio A
1966 - Le canzoni per Emmeti
1966 - Gino Poli and The casuals
1971 - Le due facce dell'amore
1971 - Rileggendo vecchie lettere d'amore
1972 - Amare per vivere
1974 - Gino Paoli canta Serrat
1974 - I semafori rossi non sono di Dio
1975 - Ciao,salutime un po' Zena
1976 - le canzoni di Gino Paoli
1977 - Il mio mestiere
1977 - Le cose dell'amore
1974 - La ragazza senza nome
1980 - Ha tutte le carte in regola
1980 - Le cose dell'amore
1984 - Averti addosso
1984 - La luna del Sig. Hyde
1985 - Insieme
1986 - Cosa farò da grande
1988 - L'ufficio delle cose perdute
1988 - Sempre
1989 - Gino Paoli 89 dal vivo
1991 - Matto come un gatto
1992 - Senza contorno solo..per un'ora
1994 - Gorilla al sole Dance Authority Remix
1994 - King Kong Paoli
1995 - Amori dispari
1996 - Apppropriazione indebita
1998 - Pomodori
2000 - Per una storia
2001 - Gino Paoli Live @ RTSI
2002 - Se
2004 - Ti ricordi? no non mi ricordo
2004 - Una lunga storia
2005 - Vanoni Paoli Live
2007 - Un incontro in jazz
2009 - Storie

VIDEO


Tour


EVENTI DISPONIBILI SU TICKET WORLD

Verona

lun 28 maggio - Teatro Romano - Verona

Bookmark

Acquisto biglietto

Gino Paoli

SCEGLI LA DATA

Verona
Biglietti Gino Paoli - lun 28 maggio

PagamentiSpediamo il biglietto a casa tua

Concerti in calendario di Gino Paoli
Biglietti Gino Paoli

Tutti gli eventi sono acquistabili anche presso il nostro punto vendita:

Ticket World
Piazza Zinelli 1
San Giovanni Lupatoto - 37057 Verona